ROWENTA ECOSTEAM

ECOSTEAM

30% di risparmio energetico, 100% di efficienza

Rowenta Ecosteam è la combinazione ideale della perfezione nei risultati di stiratura e del risparmio energetico. Il potente getto di vapore (200g) e la tecnologia della piastra Microsteam400 3De, unica e brevettata, massimizza l'efficienza attraverso la perfetta diffusione del vapore ed assicura un consumo energetico ottimale (fino al 30% in meno*) grazie anche alla leva Eco Steam.

Una parte degli utili viene devoluta al WWF.

 

Referenza : DW9210D1

€ 104,001 EUR 104.0
1. Prezzo consigliato, non minimo, non obbligatorio. Ecopartecipazione inclusa.

ProdottoVantaggi

MASSIMA EFFICIENZA E CONSUMO ENERGETICO OTTIMIZZATO

Con un eccezionale livello di prestazioni e di efficienza energetica, Rowenta Ecosteam assicura risultati di stiratura perfetti e fino al 30% di risparmio energetico.

Questo ferro di 2600 watt, con un getto di vapore di 200 g, consente di utilizzare meno energia grazie al nuovo sistema Eco Steam, con erogazione ideale del vapore preimpostata.

L'alta efficacia dei risultati di stiratura è consentita dalla piastra Microsteam400 3De, dotata di 400 micro fori attivi. Questa tecnologia unica, brevettata, assicura una perfetta distribuzione del vapore, mentre l'acciaio inossidabile di alta qualità garantisce una durata utile prolungata.

Ad un'erogazione continua di vapore di 45 g/minuto e ad un rapido tempo di riscaldamento, nonché alle funzioni integrate anticalcare ed anti-gocciolamento, si aggiungono altre funzioni per assicurare la massima efficienza con un minor consumo energetico. Una parte degli utili viene devoluta al WWF

La combinazione dell'esclusiva piastra Microsteam400 3De e del sistema Rowenta Ecosteam consentono un risparmio energetico del 30%*.

* Rispetto al consumo di energia al livello massimo di erogazione del vapore.

* Rispetto ad un normale ferro a vapore ROWENTA DZ5xxx 2400W max

Caratteristiche tecniche/Confronto

Alimentazione 2600  W
2750  W
2750  W
2600  W
Erogazione continua del vapore 45  g/min
50  g/min
50  g/min
40  g/min
Getto di vapore 200  g
220  g
200  g
200  g
Vapore verticale    
   
   
   
Spray    
   
   
   
Impostazione di vapore e temperatura Impostazione manuale  
Vapore automatico  
Vapore automatico  
Impostazione manuale  
Tecnologia della piastra MICROSTEAM 400 3De (Laser)  
MICROSTEAM 400 PROFILE (Laser)  
MICROSTEAM 400 PROFILE (Laser)  
MICROSTEAM 400 LASER *  
Scorrevolezza della piastra ****  
****  
****  
***  
Durabilità della piastra / resistenza ai graffi *****  
*****  
*****  
****  
Punta di precisione    
   
   
   
Getto di vapore concentrato sulla punta della piastra    
   
   
   
Diffusione continua del vapore Punta, lato e centro  
Punta, lato e centro  
Punta, lato e centro  
Punta, lato e centro  
Impugnatura confortevole    
   
   
   
Appoggio stabile    
   
   
   
Capacità del serbatoio dell'acqua 000.35  L
n/a 000,35  L
n/a
Capacità del serbatoio dell'acqua 350  ml
350  ml
350  ml
370  ml
Capacità del serbatoio dell'acqua (once) 10.8  oz
10.8  oz
10,8  oz
12.7  oz
Foro riempimento acqua Extra Large  
Extra Large  
Extra Large  
Medio  
Anti-gocciolamento    
   
   
   
Spegnimento automatico    
   
   
   
Lunghezza del cavo di alimentazione 2,5  m
2,5  m
2,5  m
2,5  m
Funzione anticalcare Anticalcare integrato e impostazione anticalcare  
Anticalcare integrato e impostazione anticalcare  
Anticalcare integrato e impostazione anticalcare  
Anticalcare integrato e impostazione anticalcare  
Altro Sistema Ecosteam  
Generatore compatto di vapore, sensore di movimento  
Pompa elettronica del vapore  
n/a
Colori Verde / bianco  
Rosso rubino  
Bianco / Blu  
Quartz blue  

Domande frequenti

No, lasciare raffreddare il ferro prima di riporlo, e seguire i seguenti 4 consigli: svuotare l'acqua rimasta nel serbatoio, impostare il termostato al minimo, chiudere il regolatore del vapore e metterlo in posizione verticale, o sulla base (su alcuni modelli).


No, lasciare raffreddare il ferro da stiro prima di riporlo e seguire i 4 buoni consigli:
Svuotare l'acqua residua nel serbatoio, riposizionare il termostato al minimo, chiudere il comando del vapore e riporlo in verticale o sulla sua base (a seconda del modello).
Scegliere un asse da stiro regolabile, per adattarlo alla propria altezza. Deve essere fermo e robusto, in modo da potervi collocare sopra il ferro da stiro.
L'asse deve essere forato per consentire al vapore di passare attraverso le fibre del tessuto, in modo da ammorbidirle e rendere più semplice la stiratura. Anche il copriasse deve essere tale da consentire al vapore di attraversarlo.
Le cause di questo problema potrebbero essere varie:
• si sta utilizzando un tipo di acqua non è adeguato (vedere le FAQ "Che tipo di acqua è necessario utilizzare per stirare?").
• Durante il lavaggio è stato utilizzato un prodotto a base di amido (spruzzarlo sempre sul rovescio degli indumenti da stirare, quindi pulire il ferro dopo l'utilizzo).
• Le fibre dei tessuti si sono incastrate nei fori del ferro e si sono bruciate.
• I tessuti non sono stati sufficientemente risciacquati ed è presente un residuo di detersivo, oppure si è stirato un capo nuovo senza averlo prima lavato.
• È consigliabile consultare le istruzioni per l'uso per sapere il tipo di acqua adeguato e pulire di tanto in tanto la piastra del ferro con una spugna umida.
È essenziale selezionare la temperatura giusta di stiratura.
Nel ferro è integrato un termostato che controlla molto precisamente la temperatura su tutta la superficie della piastra. La manopola del termostato presenta i simboli internazionali rappresentati da puntini, corrispondenti a tre temperature di stiratura.
Accertarsi di usare la temperatura adatta per i propri vestiti:
• Simbolo con 1 puntino per le fibre sintetiche.
• Simbolo con 2 puntini per la lana e la seta.
• Simbolo con 3 puntini per il cotone e il lino.
• Non utilizzare in modo continuo il pulsante di potenziamento del vapore. Attendere alcuni secondi tra un utilizzo e l'altro.
• Il selettore della temperatura deve trovarsi nell'intervallo di produzione vapore (tra il simbolo con 2 puntini e MAX).
• Utilizzare il vapore solo quando il ferro è caldo (la spia deve essere spenta).
E 'molto utile per stirare tende e altri tessuti delicati, quali abiti e vestiti. Basta tenere il tessuto teso. Posizionare il termostato e il getto di vapore su MAX, premere continuamente il tasto vapore e spostare il ferro dall'alto al basso.
Tenere il ferro a pochi centimetri dal capo per evitare di bruciare i tessuti delicati.
Si noti che il generatore di vapore produce un vapore molto caldo, quindi, non stirare direttamente su una persona, ma utilizzare un appendiabiti.
Sì, in questo caso non occorre riempire il serbatoio d'acqua. Impostare il controllo variabile del vapore su Dry e impostare la temperatura a seconda del tipo di materiale (prestando attenzione ai puntini •, ••, •••).
Al termine della sessione di stiratura, una volta che il ferro si è raffreddato, si consiglia di strofinare lapiastra del ferro e intorno ai fori del vapore allo scopo di rimuovere eventuali fibre bruciate che potrebbero aver iniziato ad accumularsi intorno ai fori.
Se il ferro non è stato usato per lungo tempo (ad esempio diverse settimane), utilizzarlo al di sopra del lavandino per alcuni minuti, allo scopo di rimuovere eventuali residui che potrebbero macchiare gli indumenti.
No, prima di riempirlo bisogna sempre scollegarlo dall'alimentazione.
Per evitare di danneggiare la piastra, seguire questo consiglio:
• Riporre sempre il ferro in posizione verticale o sulla sua base (su alcuni modelli),
• Evitare di stirare su oggetti abrasivi (bottoni, cerniere, ecc.),
• Non pulire mai la piastra con spugne abrasive o metalliche.
Su alcuni tessuti, in particolare quelli scuri, possono presentarsi dei segni lucidi. È consigliabile stirare i capi scuri al rovescio e alla corretta temperatura.
Se si stanno stirando tessuti con fibre miste, impostare la temperatura per la fibra più delicata.
Importante: Il ferro impiega più tempo per raffreddare che per riscaldare. Si consiglia di iniziare con i tessuti da stirare a bassa temperatura.
L'apparecchio è stato progettato per funzionare con acqua del rubinetto. Se l'acqua è molto dura, mischiare il 50% di acqua del rubinetto con il 50% di acqua distillata (reperibile nei negozi).
Non usare acqua piovana, acqua con additivi (amido, profumi, sostanze aromatiche, addolcitori, ecc.) o acqua ottenuta mediante condensazione (ad es. da asciugatrici, frigoriferi, condizionatori o acqua piovana). Questi tipi di acqua contengono rifiuti organici e minerali che con il calore condensano, provocando spruzzi, macchie marroni e un usura prematura del Suo apparecchio.


Se il ferro da stiro dispone di un sistema anticalcare, occorre pulire l'asta anticalcare una volta al mese.
Per farlo, scollegare il ferro e lasciarlo raffreddare per 30 -45 minuti.
Svuotare l'acqua residua e rimuovere l'asta tenendola per la parte superiore.
Riporre l'asta in un bicchiere con succo di limone (o aceto bianco) per 4 ore.
In seguito sciacquare abbondantemente sotto l'acqua e inserirla nuovamente nel ferro.
Attenzione! Non tenere l'asta per l'estremità.
In primo luogo, riempire il serbatoio del ferro con acqua fino al livello MAX.
Impostare il controllo del termostato su MAX e quello del vapore su DRY, quindi accendere l'apparecchio.
Appoggiare il ferro in posizione verticale e lasciarlo riscaldare per 5 minuti.
Scollegare il ferro e tenerlo in orizzontale sul lavandino.
Rimuovere la valvola anticalcare (o impostare il comando su pulizia automatica, a seconda del modello). Il vapore, l'acqua e i depositi calcarei usciranno dalla camera vapore tramite i fori e il ferro sarà pulito.
Al termine dell'operazione rimettere in posizione la valvola anticalcare. Quando il ferro è freddo, è possibile anche utilizzare l'aspirapolvere per aspirare delicatamente il residuo calcareo e la sporcizia eventualmente incastrato nei fori della piastra.
Quattro buoni consigli:
dopo l'uso, svuotare il serbatoio, chiudere il regolatore del vapore, impostare il termostato al minimo e mettere il ferro in posizione verticale o riporlo sulla base (varia in base al modello).
Pulizia:
usare un panno morbido e umido per pulire il ferro e non usare mai detergenti o solventi.
Se il ferro ha una funzione di pulizia automatica, prima di utilizzarla consultare il manuale d'uso.
Consigli:
• nel ferro usare solo acqua non trattata. Se l'acqua presenta una durezza molto elevata, è consigliabile utilizzare una miscela composta dal 50% di acqua del rubinetto non trattata e dal 50% di acqua distillata.
• Evitare di passare il ferro su oggetti affilati come cerniere e bottoni metallici.
• Non mettere il ferro in posizione orizzontale su superfici ruvide.
Occorre adottare delle precauzioni in modo da evitare rischi durante la stiratura.
Di essenziale importanza… Non lasciare mai il ferro caldo incustodito.
Questo non solo per evitare il surriscaldamento del ferro o della superficie su cui è collocato, ma anche per evitare che altri possano bruciarsi. Se la sicurezza è un aspetto importante, è consigliabile utilizzare un ferro con funzione di disattivazione automatica.
Mai e poi mai…
Mai lasciare un ferro caldo a portata di bambini o animali, che rischiano di farlo cadere e di farsi male.
Come per qualunque altro apparecchio elettrico, non immergere mai il ferro in acqua.
Non utilizzare un ferro che abbia subito cadute o con il cavo di alimentazione danneggiato. Anche in caso di minimo dubbio sulla condizione del ferro, contattare il centro assistenza.
Scollegare sempre il ferro prima di allontanarsi, pulirlo o riempirlo con acqua (a meno che non sia un modello con serbatoio dell'acqua amovibile). Verificare periodicamente che il livello dell'acqua sia sufficiente.

• La piastra Durillium:
pulirla periodicamente con una spugna per stoviglie umida non metallica. Per una pulizia più semplice e non corrosiva della piastra del ferro, usare una spugna umida mentre questa è ancora leggermente calda.
Se risulta difficoltoso rimuovere la sporcizia, utilizzare lo stick realizzato specificamente per la pulizia delle piastre Durillium.
• La piastra in acciaio inossidabile:
pulirla quando è fredda con un panno umido o una spugna non abrasiva.
• La piastra autopulente:
è consigliabile utilizzare un panno morbido e umido sulla piastra ancora leggermente calda, per non danneggiare la superficie.
Avvertenza: l'uso di detergenti per il ferro danneggia il rivestimento autopulente della piastra.
Non usare mai sostanze decalcificanti o aceto durante il risciacquo del bollitore perché potrebbero danneggiarlo.
• Pulizia automatica: scaldare il ferro, staccare la spina, estrarre la valvola anticalcare e spruzzare l'acqua del ferro nel lavandino.
• Pulire la valvola anticalcare: estrarre la valvola anticalcare ed immergerla per 4 ore in una tazza colma di aceto bianco o di semplice succo di limone.
Non è stato progettato per togliere completamente l'acqua. È corretto usare o riporre il ferro anche quando è rimasta una piccola quantità di acqua. Quando lo si ripone togliere quanta più acqua possibile e riporlo in posizione verticale.


Scuotere leggermente il ferro per rimetterlo in funzione, le spie dovrebbero iniziare a lampeggiare, quindi il ferro dovrebbe iniziare a scaldarsi.
Le cause possibili sono 3:
• alimentazione mancante: verificare che la spina sia correttamente inserita o provare a collegare il ferro a un'altra presa.
• Il controllo della temperatura è impostato su un valore troppo basso: impostare il controllo della temperatura su un valore più elevato.
• Il dispositivo elettronico di sicurezza* è attivo: muovere il ferro.
* varia in base al modello
Prima di iniziare a riempirlo, impostare sempre il ferro sulla funzione "No steam" (assenza di vapore).
Alcuni ferri (su alcuni modelli) possono produrre vapore quando sono impostati su un puntino, ma la maggior parte dei nostri ferri produce vapore solo su 2 o 3 puntini. Se si osserva la manopola del termostato del ferro si nota che le regolazioni con 2 e 3 puntini hanno uno sfondo ombreggiato: questo indica che il ferro produrrà vapore quando la manopola è impostata all'interno della zona ombreggiata.
Non tutti i fori rilasciano vapore: quelli più piccoli sulla piastra che sembrano essere dei fori per il vapore sono in realtà progettati per agevolare lo scivolamento della piastra stessa.
Non c'è abbastanza acqua nel serbatoio. Riempirlo con la quantità indicata nelle istruzioni per l'uso, quindi premere ripetutamente il pulsante spray fino al completo riempimento.
Molti ferri sono dotati di spia luminosa del termostato e di autospegnimento (Controlla che il tuo ferro abbia queste caratteristiche.). È normale che il termostato si accenda e si spenga. Indica se sta lavorando e se la piastra venga mantenuta sulla temperatura desiderata. Se l'autospegnimento lampeggia, è necessario disattivare la funzione di spegnimento automatico. Questo viene fatto agitando delicatamente il ferro che permetterà il riscaldamento.
Riscaldando per la prima volta il ferro, si potrebbe avvertire un leggero odore e notare del fumo: si tratta semplicemente dei residui del processo di produzione in fase di combustione. Non sono pericolosi e scompaiono presto.
È normale. Il ferro genera molto vapore che si condensa sull'asse da stiro. Alcune gocce possono presentarsi sotto l'asse da stiro e cadere quindi sul pavimento.
Il ferro è stato riposto in posizione orizzontale, senza svuotare il serbatoio dell'acqua e con il selettore posizionato su "vapore". Quando si conserva il ferro in posizione orizzontale occorre verificare che il serbatoio sia vuoto e che il selettore sia posizionato su "DRY".
Verificare quanto segue:
• il serbatoio è vuoto o quasi vuoto; aggiungere acqua,
• la temperatura selezionata è troppo bassa e non consente la produzione di vapore; regolare il termostato sulla zona vapore (tra 2 punti e MAX),
• Se il ferro dispone di un comando stiratura a Secco/Vapore, regolarlo nella posizione Vapore,
• Si è accumulato calcare all'interno del ferro; rimuoverlo.
• Il ferro ha un sistema intelligente (un sensore mobile), che si arresta temporaneamente il vapore viene rilasciato quando il ferro non è in movimento, anche quando è posto orizzontalmente. Questa funzione elimina il vapore mentre si maneggiano i vestiti!
Verificate i punti successivi:
• il serbatoio dell'acqua è vuoto o quasi vuoto, aggiungervi l'acqua,
• la temperatura selezionata è troppo bassa per utilizzare questa funzione, regolare il termostato sulla zona compresa tra i 3 punti e MAX.
La funzione "ultra-vapore" o "turbo" non deve essere utilizzata in maniera intensiva, attendere alcuni secondi ad ogni pressione sul pulsante.
Si sta riempiendo il serbatoio con il regolatore Dry/Steam impostato su Steam (vapore): occorre portarlo nella posizione Dry. O in alternativa, il ferro è stato riempito eccessivamente: non superare il livello "MAX" indicato nel serbatoio.
Alcuni amidi da lavanderia e fibre sintetiche possono attaccarsi alla superficie del ferro. Pulire la superficie del ferro.
Probabilmente si tratta di cloro ipoclorito di calcio. Eseguire un'auto-pulizia così come descritto nel manuale per due o tre volte. Se il problema persiste, potrebbe essere necessario portare il ferro a riparare. Contattare un centro assistenza.
Le parti interne possono produrre dei rumori metallici a causa del cambio di temperatura. Non c'è nulla di strano.
Non utilizzare il dispositivo. Per evitare qualsiasi rischio, deve essere sostituito da un riparatore autorizzato.


Il sistema elettronico taglia l'alimentazione e la spia di arresto automatico lampeggia se il ferro rimane immobile per oltre 8 minuti (in verticale o sulla base) o per più di 30 secondi in orizzontale.
Per riattivare il ferro è sufficiente scuoterlo leggermente fino a quando la spia si spegne.
La causa potrebbe essere l'utilizzo di sostanze chimiche decalcificanti o di additivi nell'acqua di stiro. Non utilizzare mai questo tipo di prodotti nel serbatoio dell'acqua (si vedano i consigli sul tipo di acqua usare). Prima di essere stirata, tutta la biancheria, specialmente se nuova, deve essere lavata e risciacquata a fondo per rimuovere eventuali depositi di sapone e sostanze chimiche. Se non vengono eliminati con il lavaggio, questi possono fuoriuscire successivamente dalla piastra del ferro sotto forma di piccole macchie o strisce marroni o bianche sull'indumento.
Utilizzare le temperature del termostato appropriate per i tessuti da stirare. Una delle ragioni per cui la piastra si attacca ai capi è l'impiego di amido. Se si desidera utilizzare amido, basta spruzzarlo sul retro del capo, in modo che non vi sia contatto tra la piastra e l'amido.
Il raccoglitore anticalcare è un raccoglitore dei depositi calcarei che raccoglie automaticamente i depositi calcarei che si formano nel ferro. La quantità di calcare raccolto dipende dalla durezza dell'acqua.
Informazioni più dettagliate nella sezione Garanzia di questo sito web.
Questo apparecchio è composto da diversi materiali che possono essere smaltiti o riciclati. Smaltirlo presso un punto di raccolta per apparecchiature domestiche.
Vai alla sezione “Accessori” sul sito web per trovare facilmente tutto quello che ti serve per il tuo prodotto.